Con i suoi 4061 mt di altitudine, il Gran Paradiso si costituisce come la montagna più alta di tutto il territorio italiano, è uno dei principali rilievi delle Alpi Graie e sorge a confine tra la Valle d’Aosta, nella parte sud-occidentale della regione, e del Piemonte, sicuramente caratteristico è il ghiacciaio che si trova sulla vetta della montagna, e che è stato riconosciuto con il nome di “Tribolazione”, la montagna fu scalata per la prima volta nel 1860 ed ancora oggi si presenta come una grande sfida per tutti gli appassionati del genere.

L’intero territorio della montagna, nel cuore della Valle d’Aosta, è compreso all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo parco naturale italiano, istituito nel 1922 sui territori donati dal Re Vittoria Emanuele III, un tempo utilizzati come riserva reale di caccia, si tratta di un luogo meritevole di essere visitato, al suo interno trovano infatti rifugio e protezione un grande numero di specie animali e vegetali tipiche di queste aree di montagna, tra sentieri, percorsi e centri visite il parco copre una superficie di 70.000 ettari, proponendosi sicuramente come uno dei più importanti d’Italia.

Ai piedi del Gran Paradiso si originano alcune delle più importanti valli della regione della Valle d’Aosta, parliamo in questo senso della Valle di Cogne, della Val di Rhêmes, della Valle di Champorcher e della Valle dell’Orco, sicuramente interessanti sono poi i ghiacciai che si sono formati ad un’altitudine compresa tra i 3000 ed i 4000 mt, oltre al già citato ghiacciaio della tribolazione si trovano infatti altri ghiacciai perenni, risalenti al 1600.

Il complesso del Gran Paradiso è poi apprezzato anche per le sue vette più basse, particolarmente amate dagli scalatori e dagli escursionisti perché offrono la possibilità di godere di panorami sicuramente affascinanti, in questo senso le principali sono la Rosa dei Venti, a 3164 mt, i Becchi della Tribolazione, a 3360 mt, Punta di Galisia, che raggiunge i 2246 mt e la Granta Parei che con i suoi 3387 mt, è la vetta principale della Val di Rhêmes.