[et_pb_section fullwidth=”on” specialty=”off” admin_label=”Sezione”][et_pb_fullwidth_image admin_label=”Immagine a Larghezza Intera” src=”http://www.aostavalley.com/wp-content/uploads/2014/08/cpurmayeur1.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” use_overlay=”off” animation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” /][/et_pb_section][et_pb_section admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Testo”]

Courmayeur è senza alcun dubbio una delle principali località turistiche della Valle d’Aosta, si colloca nella parte nord-occidentale del territorio della Valle d’Aosta e fa parte della Comunità Montana Valdigne Mont Blanc, nell’immaginario collettivo Courmayeur si presenta come il luogo ideale per trascorrere le proprie vacanze invernali, sorge infatti ai piedi del Monte Bianco ed offre ai suoi sempre numerosi ospiti, un grande numero di piste ed impianti di sci, senza contare naturalmente i ristoranti, i locali, gli hotel ed i residence per l’accoglienza dei turisti.

Il paese presenta origini molto antiche, i numerosi ritrovamenti rinvenuti sul territorio testimoniano come esistesse un originario abitato già in epoca romana e già intorno al I secolo a.C. diviene un centro particolarmente importante sotto l’aspetto politico ed economico, nel corso dei secoli successivi, col trascorrere del Medioevo e del Rinascimento la città vide poi la presenza di numerose casate nobiliari, che hanno contribuito ad accrescerne la fama e l’importanza.

Oltre a rendersi celebre per essere una delle località turistiche invernali più frequentate ed apprezzate anche a livello internazionale, Courmayeur si presenta anche come una cittadina ricca di storia, arte e cultura, un luogo che offre la possibilità non solo di divertirsi e praticare sport, ma anche di dedicarsi alla visita di monumenti, chiese e palazzi antichi, che ne raccontano la storia, il passato e gli avvenimenti più importanti.

Tra le vie del paese di Courmayeur si potrà quindi avere la possibilità di visitare la Chiesa di San Pantaleone, edificio sacro realizzato a partire dal 1720 sui ruderi di una preesistente costruzione religiosa, si presenta come uno degli edifici più importanti della cittadina, la Chiesta di Notre Dame de la Guérison, santuario che si colloca fuori dal paese, fu eretto alla fine del 1700 e successivamente restaurato nella seconda metà del 1800, al suo interno si trova una statua raffigurante la Madonna, spostandosi poi negli altri piccoli borghi che sorgono nelle vicinanze di Courmayeur si potranno incontrare altre chiesette sicuramente interessanti, parliamo in questo senso della Chiesa di San Germano, nella frazione di Larzey, eretta nel 1667, la Chiesa di Notre Dame dei Pitie, risalente al XII secolo, e la Chiesa dei Santi Leonardo, Anna e Michele, edificio ottocentesco.

Tra le altre cose che meritano una visita vogliamo poi citare il Museo Alpino Duca degli Abruzzi, mostra allestita nei primi anni del 1900 ed incentrata sulla storia della Società delle Guide Alpine e su una grande mostra fotografica, e la Torre Malluquin, facente originariamente parte di un castello eretto nel corso del XIV secolo.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]